social/mysocial/linkedin

Politica dell’impegno

La presente informativa (l’”Informativa”) descrive le modalità con le quali Open Capital Partners S.g.r. (la “Società”) adempie agli obblighi previsti dall’articolo 124-quinquies del TUF, come modificato dal D.lgs. 49/2019 in recepimento della Direttiva (UE) 2017/828 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 maggio 2017 per quanto riguarda l'incoraggiamento dell'impegno a lungo termine degli azionisti (“Direttiva SHRD II”).

Contesto normativo

Ai sensi dell’art. 124-quinquies del TUF (“Politica di impegno”), gli investitori istituzionali e i gestori di attivi adottano e comunicano al pubblico una politica di impegno che descriva le modalità con cui integrano l’impegno in qualità di azionisti nella loro strategia di investimento. In applicazione della sezione del TUF avente ad oggetto “Trasparenza degli investitori istituzionali, dei gestori di attivi e dei consulenti in materia di voto”, si qualificano quali “gestori di attivi” le Sgr, le Sicav e le Sicaf che gestiscono direttamente i propri patrimoni, e i soggetti autorizzati in Italia a prestare il servizio di gestione di portafogli (compresa la Società); si qualificano invece come “investitori istituzionali” le imprese di assicurazione e di riassicurazione ed i fondi pensione (esclusi quelle di piccole dimensioni).

La politica descrive le modalità con cui i suddetti soggetti monitorano le società partecipate su questioni rilevanti (compresi la strategia, i risultati finanziari e non finanziari nonché i rischi, la struttura del capitale, l’impatto sociale e ambientale e il governo societario), dialogano con le società partecipate, esercitano i diritti di voto e altri diritti connessi alle azioni, collaborano con altri azionisti, comunicano con i pertinenti portatori di interesse delle società̀ partecipate e gestiscono gli attuali e potenziali conflitti di interesse in relazione al loro impegno, rendicontando inoltre su base annua le modalità di attuazione di tale politica di impegno e comunicando come hanno espresso il voto nelle assemblee generali delle società di cui sono azionisti (salvo casistiche non rilevanti).

Il perimetro di applicazione è costituito dagli investimenti in società con azioni ammesse alla negoziazione in un mercato regolamentato italiano o di un altro Stato comunitario. Gli investitori istituzionali e i gestori di attivi possono scegliere di non adempiere ad uno o più di tali obblighi; in tal caso devono però fornire al pubblico una comunicazione chiara e motivata delle ragioni dell’eventuale scelta.

Modalità di adempimento di Open Capital Partners Sgr

A seguito delle valutazioni interne effettuate, la Società ha scelto di avvalersi della possibilità prevista dall’art. 124-quinquies comma 3 del TUF, ovvero di non adottare una Politica di impegno e gli adempimenti correlati. La scelta della Società è motivata principalmente dall’esperienza maturata nel corso degli anni e dai seguenti fattori:

  • la mancanza, alla data di redazione dell’Informativa, di posizioni rilevanti in emittenti con azioni ammesse alla negoziazione in un mercato regolamentato italiano o di un altro Stato comunitario, intendendo come tali posizioni detenute tramite il servizio di gestione patrimoniale superiori allo 0,5% del capitale sociale degli emittenti;
  • la previsione nelle norme contrattuali sottoscritte dalla clientela per l’attivazione dei servizi di Gestione Patrimoniale secondo la quale il diritto di voto inerente agli strumenti finanziari depositati non viene esercitato dalla Società.

La suddetta scelta è valevole per l’operatività dell’intera Area Asset Management della Società e per l’attività svolta in funzione di deleghe di gestione.

La Società comunicherà prontamente al pubblico eventuali variazioni concernenti la Politica di impegno, in considerazione dei futuri sviluppi strategici e del settore.